fbpx

L’ulteriore deduzione per ciascun veicolo posseduto

Ogni Attività dedicata, necessita di Strumenti Dedicati

L’ulteriore deduzione per ciascun veicolo posseduto

Le imprese autorizzate al trasporto merci per conto terzi possono godere anche dell’ulteriore deduzione prevista dal medesimo comma 5, dell’art. 66 del TUIR, e pari ad euro 154,94 per ciascun motoveicolo e autoveicolo posseduto, avente massa complessiva a pieno carico non superiore a 3.500 chilogrammi.

La deduzione spetta per ciascun veicolo effettivamente posseduto (quindi anche per quelli posseduti a titolo diverso dalla proprietà) ed è cumulabile con l’altra deduzione forfetaria di cui al primo periodo del comma 5, dell’art. 66, del TUIR.

Pertanto il beneficio è ammesso anche per gli autoveicoli detenuti in locazione finanziaria o in comodato.

Inoltre, nei casi in cui l’acquisto o la cessione siano intervenuti nel corso dell’anno, si è del parere che debba necessariamente effettuare  il ragguaglio ad anno, nel senso che se il bene è entrato in possesso per esempio il 30 giugno, Il possesso deve essere preso in considerazione dal 30 giugno al 31 dicembre, per un totale di 184 giorni.

Quindi sarà necessario fare 184/365= 0,5051 e tale proporzione moltiplicarla per 154,94 ed avremo una deduzione per l’anno di acquisto pari ad euro 78,10

Tale ragguaglio dovrà essere effettuato con riferimento ai giorni di effettivo possesso di ciascun autoveicolo o motoveicolo.

Per la semplicità di calcolo tale deduzione non viene gestita dal software www.wasautotraspori.it naturalmente rimaniamo a disposizione di chiunque avesse necessità di chiarimenti in merito, scrivete pure info@was-srl.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *